il mio regno

qui si parla di…. Luigi Tenco

Il posto nel mondo di….ilmioregno

 

 

Assieme a Notturno senza luna questo brano è, in ordine cronologico, l’ultimo che Luigi incise utilizzando, curiosamente, lo pseudonimo Ventuno, frutto della combinazione dei suoi numeri fortunati. Agli amanti delle curiosità segnalo che lo pseudonimo Ventuno era di solito preceduto dal nome Dick ma, in un vinile che possiedo (di origine estera), il suo Notturno senza luna dà Rick. Entrambe le canzoni provenivano dal festival di Sanremo 1961. Di Qualcuno mi ama direi che,pur se nato nel contesto sanremese e in anni poco sospetti, ho colto, nella scelta fatta di cantare questo brano, un presagio del suo essere avanti nel tempo, e oggi persona viva e più che mai confusa fra di noi, con la quale è possibile anche comunicare. Luigi, dunque, attento alle cose della vita, consente ancor oggi, a mio parere, di corrispondere con lui da parte di chi lo ama, perfino….a mezzo lettera. Non a caso, forse, dice "qualcuno ha scritto nel cielo una lettera per me", e non a caso, forse, dal cielo ne ha inviata anche lui una che ha rischiato di perdersi in qualche parte del mondo. Se mai dovesse leggermi davvero, vorrei però dirgli che oggi i tempi sono cambiati e che la prossima lettera dal cielo la può recapitare, direttamente, anche qui: ilmioregno@ilmioregno.it

Massimo Ciaponi, curatore del sito http://www.ilmioregno.it

 

tratto da "Il mio posto nel mondo" pag.383

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: