il mio regno

qui si parla di…. Luigi Tenco

tratto da GENTE del 6 luglio 1962

I cantanti che ascolteremo in vacanza

Ventimila “juke-box” e tre milioni di dischi stanno per scatenare la grande offensiva d’estate: ecco le nuove leve della musica leggera che saranno lanciate clamorosamente sulle spiagge nelle prossime settimane.

…omissis…

Un altro giovane tenterà di conquistare definitivamente il successo che già sul finire della scorsa stagione sembrava dovesse arridergli con la canzone “Quando”: è Luigi Tenco, presentato dalla stessa casa discografica che annovera tra i suoi assi Bindi, Paoli e Gaber. Luigi Tenco, “scoperto” anche dal cinematografo (il regista Luciano Salce gli ha affidato la parte di protagonista nel suo film La cuccagna), è un giovane ribelle ai formalismi e alle convenzioni, tanto da essersi già meritato il soprannome di “giovane Gino Paoli”. La canzone con la quale tenterà di imporsi è “In qualche parte del mondo”, uno struggente motivo con cui è descritto il dramma di un innamorato respinto che va cercando, in qualche parte del mondo, la felicità.

… omissis….

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: